Quando mi chiedono che lavoro faccio, non è facile spiegarlo a chi non sa chi è un Life Coach o non sa quanto un percorso di crescita personale possa cambiare decisamente la vita!

Chi meglio dei Dreamers*, di coloro che hanno scelto di affidarsi a me, possono raccontarvi come il lavoro svolto insieme, seppur doloroso a volte, può regalare quel senso di libertà che nessuno altro può assicurarti?

Ecco le loro testimonianze!

accettare-no-giudicare

ALESSANDRA

Vittoria Diamanti, un nome, un viso, una storia, che fino ad un anno fa per me erano del tutto sconosciuti.

La diagnosi di fibromialgia e la necessità di saperne di più mi hanno spinta a documentarmi e, tra le tante informazioni offerte dal web, salta fuori la sua storia di dolore, la guarigione, il suo lavoro.

La contatto mi fido e mi affido!

alessandra-576x772

Ed eccomi qui, una persona nuova, che ama la vita, che progetta il suo futuro, che sorride e combatte!

Il 10 settembre, alla Conferenza, potreste avere la fortuna di conoscerla, di conoscere una donna che ha fatto del dolore il suo punto di forza; che attraverso la sua storia ha dato speranza a molti e che attraverso il suo lavoro ha cambiato la vita di tanti!

Se non avesse deciso di rendere pubblica la sua storia io, come tanti altri, oggi sarei ancora vittima del dolore, della sofferenza, dell’infelicità.

La condivisione è fondamentale e, alla Conferenza, di storie da condividere ce ne saranno tante, compresa la mia! Chissà se una delle storie che sentirete non vi ricorderà la vostra, chissà se una di quelle storie non possa darvi uno spunto, un input per cambiare, per apportare dei piccoli cambiamenti nelle vostre vite!!

Ognuno di noi, merita la felicità, dobbiamo solo crederci e credere di meritarla!

Leggi la storia di Alessandra sul mio blog

 

ANNALISA

Vittoria Diamanti è l’eroina che ha preso in mano la sua vita e ne ha fatto qualcosa di grande: ha dato un messaggio di forza e speranza che noi Dreamers abbiamo recepito in maniera così potente da spingerci ad uscire dalla nostra zona di comfort e lavorare sodo con lei per le nostre vite.

Quando ho conosciuto Vittoria, alla giornata del Coaching Itinerante, non pensavo che la mia vita in un solo anno potesse cambiare così radicalmente. Parlo soprattutto a livello interiore, perché quando sento quello che spiega con tanta chiarezza e precisione, quando faccio gli esercizi mirati che mi assegna come compiti durante le coaching, è come se andasse a risvegliare una parte di me che era lì latente e che andava solo lucidata e fatta emergere in superficie.

annalisa

Sono grata a Vittoria per questo meraviglioso anno.

Vittoria è una professionista ma anche un’amica: è come se ti prendesse per mano con dolcezza e dedizione e ti dicesse “vieni a vedere cosa c’è di bello per te, che meraviglie ti riserva la vita”.

Io mi sono fidata di lei fin da subito perché parlava di cose che sentivo mie! Mi arrivava dritta al cuore e anche voi il 10 settembre potreste vivere quest’emozione: sentire le sue parole arrivarvi nei muscoli e spingervi a cambiare qualcosa nella vostra vita per viverla da protagonisti e non da spettatori.

ELSA

Vittoria è la persona a cui devo la vita.

Mi sono rivolta a Lei quale figura professionale definita come Life Coach, ma ho compreso fin da subito che mi trovavo di fronte ad un’anima particolare: mai mi sono sentita una sua “cliente”, un numero a cui assegnare un protocollo standardizzato per guarire dalla fibromialgia.

Vittoria mi ha accolta con una dolcezza incredibile, mi ha dato ascolto in modo attento e scrupoloso, mi ha presa per mano e mi ha accompagnata in questo viaggio pazzesco dentro me stessa.

elsa

Lo ha fatto sempre con gentilezza, con passione, con dedizione, con pazienza; mi ha aiutato a rialzarmi dopo ogni caduta, non ha mai smesso di incoraggiarmi, non so come ma è sempre arrivata immancabilmente al momento giusto con le parole perfette.

Io credo che Vittoria abbia davvero il dono di leggerti nell’anima per poi condurti in ogni suo anfratto, donarti la consapevolezza di chi sei veramente, di quali sono i tuoi desideri e i tuoi talenti, di fornirti tutti gli strumenti utili per vivere la vita piena e felice che ognuno di noi merita.

Vittoria nella mia vita ha fatto la differenza tra vivere e sopravvivere, è stato un po’ come rinascere nella stessa realtà avendo a disposizione nuovi incredibili ed inaspettati strumenti per interpretarla.

Questi strumenti mi hanno permesso di ribaltare completamente la visione della malattia, da una condanna ingiusta alla più grande opportunità della vita e mi hanno insegnato a vivere ogni attimo della mia esistenza perché “è” e non per “come è”.

Se dovessi definirvi Vittoria in una sola parola sarebbe sicuramente “amore”, che ho imparato essere l’unica vera forza trasformativa di cui disponiamo.

Grazie Vittoria!

elsa-e-vittoria-angelo

IRENE

Vittoria Diamanti in 2 parole TI ISPIRA AD EVOLVERTI.

Conosco Vittoria da una vita e l’ho sempre adorata!

Prima non sapevo che soffrisse perché mascherava benissimo la sua malattia! Oggi non è più la stessa persona che conoscevo ma l’adoro e stimo ancora di più!

È riuscita a trasformare la fibromialgia in un’opportunità per migliorare se stessa e la sua vita, arrivando a non avere più sintomi e facendo quello che più ama al mondo: viaggiare e aiutare gli altri con amore, passione e senza alcun giudizio.

Lei capisce come ti senti anche solo guardandoti negli occhi.

irene

Forse perché ci è già passata o forse è semplice empatia, fatto sta che ci azzecca sempre! Grazie a lei ho avuto le risposte che aspettavo da una vita e che mi hanno permesso di trovare il coraggio di intraprendere nuovi percorsi verso la felicità e l’accettazione di me stessa.

Credo che conoscere Vittoria di persona sia il modo migliore per “toccare con mano” l’energia, l’amore che emana, la pace e la tranquillità che trasmette.

Ha dato un senso alla mia vita e spero possa fare lo stesso con tutti quelli che vorranno partecipare a “Il Viaggio dell’Eroe”  verso la felicità che ognuno di noi merita, il 10 settembre a Milano!

MARTINA

«Cosa pensi di Vittoria Diamanti?»

Ho deciso di rispondere a questa domanda con un brain storming, con una serie di parole che racchiudono ciò che Vittoria rappresenta per me: guarigione, novità, leggerezza, amore, voglia di vivere, autoironia, accettazione, carezza, dolcezza, maternità, sollievo, aiuto, crescita, sicurezza… e potrei dirne ancora, ma era giusto per darvi un’idea.

martina-seduta

Vittoria è la mia Coach ormai da più di un anno: sin dal primo giorno mi ha rassicurata, spronata, capita. Sin dal primo giorno ho compreso che, con lei, la trasformazione della mia vita e la guarigione dal «male di vivere» potevano diventare reali.

martina

Come scrivo anche nel mio articolo sul suo blog, con Vittoria, in un solo anno, ho ottenuto più risultati che con otto anni di psicoterapia.

Credo che la differenza fondamentale la facciano gli ingredienti di prima qualità che usa nel suo lavoro: professionalità, umanità, vicinanza e condivisione.

Quest’ultima per me è essenziale, perchè mi permette di creare con lei un forte legame e abbattere quella distanza tra coach e coachee, tra terapista e paziente che confina il primo nella «normalità», nella salute e nel «mondo evoluto», mentre dà al secondo la sensazione di non arrivare mai, di non essere adeguato, di essere sempre e comunque mancante di qualcosa per poter vivere bene.

Dico e dirò sempre, quindi, grazie, grazie, Vittoria Diamanti.

empatia-gruppo

PATRIZIA

Ho sentito la mia vita ad un bivio, sentivo la necessità di un supporto pratico, concreto.

Vittoria ha scelto di fare la Life Coach in modo particolare, perché ha capacità innata di percepire e sviscerare le lacune o i punti di forza delle persone.

Dopo aver effettuato 10 sedute di coaching con lei, non sono più la stessa persona. Non riesco a percepire me stessa e la realtà nello stesso modo.

Osservo il mondo con altri occhi.

Riesco ad avere maggiore consapevolezza e responsabilità, perché lei mi ha fatto notare comportamenti o lati di me che non riuscivo a vedere e tanto meno a sbloccare, che erano dannosi per me.

patrizia

Ho imparato, grazie a lei, a gestire più facilmente le mie emozioni ed i miei pensieri, non permettendo loro di influenzare il mio equilibrio e benessere psicofisico. Prima vivevo in balìa degli eventi ed oggi ho compreso che di fronte ad un evento si può scegliere come agire o come pensare.

Prima ero condizionata e temevo il giudizio altrui, oggi accolgo le opinioni e i giudizi ma non me ne faccio più carico, essi non intaccano più il mio equilibrio.

Se ciò che ho descritto corrisponde al vostro vissuto, vi risuona famigliare, se anche voi sentite o solo percepite che avete questi bisogni, affidatevi a Vittoria e lei vi porterà a raggiungere i vostri desideri ed obiettivi attraverso esercizi e percorsi mirati pensati per voi.

Grazie a Vittoria ho ritrovato la versione migliore di me stessa.

Leggi la storia di Patrizia sul mio blog >

essere protagonista della mia vita_ patrizia

VALENTINA

Incontro per la prima volta Vittoria con la sensazione di conoscerla da sempre: ho capito fin dal primo istante che lei mi avrebbe permesso di fare la differenza nella mia vita.

Vittoria ha un fuoco dentro che arde, un’anima sensibile, un grande amore per la vita e ancora prima di conoscere la sua storia, il suo percorso con la malattia, io ho visto nei suoi occhi la guarigione nell’anima e nel corpo.

Intraprendere un percorso di crescita personale con Vittoria è: lavoro, costanza, sacrificio, lacrime, ma soprattutto è rinascita, consapevolezza, leggerezza, amore incondizionato verso sé stessi e gli altri.

Durante le coaching con Vittoria mi sono posta domande che prima non avevo neanche immaginato e, grazie a questo percorso, mi sono chiesta chi fosse realmente Valentina, mi sono interrogata sui punti chiave della mia vita e perché non ne ero soddisfatta.

valentina

Vittoria vi donerà gli strumenti per fare la differenza, per vivere la vita che realmente meritate e desiderate.

Grazie a lei ho capito cosa sia il coraggio di provare, di credere di potercela fare, di rincorrere un sogno e farsi valere per quello.

Ho compreso che l’universo costantemente comunica con noi, che le crisi sono opportunità da cogliere, sono benedizioni che ci indicano che ci siamo solo allontanati da noi stessi e dobbiamo solo tornare alla nostra vera casa.

Per me è stato a settembre del 2015, per chi parteciperà alla conferenza del 10 settembre 2017, sarà quella la data che vi permetterà di cogliere e prendere il vostro treno, di fare quel salto, di aprire la porta alla vita e cogliere finalmente la possibilità di cambiare in meglio il vostro presente.  

Leggi la sua storia sul mio blog >

VALERIA

La vita mi ha portata ad incrociare la mia strada con quella di Vittoria circa 10 mesi fa.

Ringrazio ogni giorno la fibromialgia, che mi accompagna da anni ormai, per avermi finalmente indirizzata verso la guarigione attraverso il cammino di crescita personale, insieme a quella guida meravigliosa che è Vittoria.

Da quando lavoro con lei sono cambiate moltissime cose nella mia vita.

Giorno dopo giorno, a piccolissimi ma determinati passi, la vera Valeria, quella che è sempre stata dentro di me ma che non ho mai lasciato libera di esprimersi, sta venendo fuori.

Grazie all’amore che ho imparato a riservare a me stessa e grazie alla fiducia con cui mi affido alla vita, ogni giorno è un piccolo miracolo di cui non riesco a smettere di stupirmi e di sorridere.

valeria

E grazie alla nuova Valeria ed alla mia nuova visione della vita, i sintomi della fibromialgia, a poco a poco, si stanno sciogliendo.

Questo miracolo è potuto avvenire solo grazie a Vittoria, grazie al suo modo concreto e pratico di affrontare il percorso, agli strumenti cha ha saputo darmi, ai meccanismi che ha individuato e disinnescato in me, alle sane strigliate, alle lacrime che mi ha fatto versare e al dolore che ha saputo guarire; all’amore nelle sue parole, nei suoi gesti, nei suoi occhi, nei suoi pensieri e nel suo cuore.

So di aver scritto molte volte “grazie” in queste poche righe.

Ma sono sinceramente grata alla vita per avermi condotta in questo meraviglioso viaggio e “grazie” è la parola che sale sulle mie labbra direttamente dal mio cuore.

Ed è una parola così bella e potente che non ho voluto trovarle un sinonimo.

Auguro di cuore a tutti di poter provare la stessa meravigliosa sensazione di gratitudine.

valeria-sesogni

Ora è il tuo momento!

Oltre alle storie di queste grandi donne ce ne sono moltissime altre che vale la pena di leggere. Dove? Nel mio gruppo Facebook “Fibromialgia e Testimonianze”, nato appositamente per il sostegno e la condivisione di tutte quelle persone che si trovano ad affrontare la medesima sofferenza. Ti va di scoprire di più? Clicca sul pulsante qui sotto!